Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 13 dicembre 2012

Un castello di libri, Mirandola. Elisabetta Cremaschi

Elisabetta Cremaschi continua la sua opera di "ricostruzione culturale" dei territori colpiti dal terremoto e ci manda l'invito a una inziativa bella e importante per il prossimo fine-settimana, a Mirandola, a Villa Tagliata. E' importante partecipare, dare un segno di attenzione a chi non vuole rinunciare alla cultura come "gesto" di sviluppo, di cittadinanza, di responsabilità verso noi stessi e verso gli altri, di incontro e dialogo. Partecipare è non solo importante, ma è anche bello: poter incontrare scrittori, giornalisti, artisti, sentire le loro voci che parlano di futuro (in un paese che pare avvolgersi sempre più in un chiacchiericcio vuoto e malefico, con macerie ben più terrificanti di quelle dolorosamente reali che ancora ingombrano tanti luoghi dell'Emilia), sentire la forza che solo mediante l'autentica voglia di parlare e ascoltare  produce bellezza e verità. Accorriamo, allora, accoratamente invitati, uniamoci al coro, accoriamoci e basta così! Grazie Elisabetta

il programma di "Un castello di libri" è sul blog di Elisabetta: gavrocheblog.blogspot.com/




Nessun commento:

Posta un commento